Puoi sostenere Radio Mater tramite il 5 per mille o un'offerta volontaria.

La buona giornata

La Mamma!

 

Il Vangelo del giorno a cura di don Vittorio Marelli

don Vittorio Marelli, sacerdote della Parrocchia dell’Annunciazione a Milano Affori:

Riflessioni al Vangelo del giorno secondo la liturgia ambrosiana

 

 

 

Giovedì 15/02/2018

Vangelo - (Mc 13,9-13)

Il Signore Gesù disse ai suoi discepoli: «Vi consegneranno ai sinedri, sarete percossi nelle sinagoghe e comparirete davanti a governatori e re per causa mia, per dare testimonianza a loro. Ma prima è necessario che il Vangelo sia proclamato a tutte le nazioni. E quando vi condurranno via per consegnarvi, non preoccupatevi prima di quello che direte, ma dite ciò che in quell’ora vi sarà dato: perché non siete voi a parlare, ma lo Spirito Santo. Il fratello farà morire il fratello, il padre il figlio, e i figli si alzeranno ad accusare i genitori e li uccideranno. Sarete odiati da tutti a causa del mio nome. Ma chi avrà perseverato fino alla fine sarà salvato».

Riflessioni

Gesù invita ciascun discepolo a sentirsi inviato, cioè chiamato a portare con gioia la buona notizia, il Vangelo, a tutte le nazioni.
Gesù non nasconde le difficoltà. Il mondo è spesso ostile e ingiusto, a volte non del tutto umano.
Il discepolo è invitato da Gesù a dare un’anima a questo mondo, affinché esso trovi modo di convivere con un po' più di carità e un po' più di pace.
In questa giornata che ci attende anche noi siamo chiamati a dare un’anima agli incontri che vivremo, al lavoro che faremo, al nostro essere genitori, al nostro essere marito e moglie, alla nostra sofferenza…
che il Signore ci dono la sapienza e la fede per esserlo!

Puoi sostenere Radio Mater tramite il 5 per mille o un'offerta volontaria.